Omelia 10 settembre 2017

23^ TO/A                                                                            10/09/2017

INSIEME: DIFFICILE, MA BELLO

La ripresa del cammino pastorale ci ha visto con PIETRO richiamati da GESU’ in modo molto netto e forte: ANDARE DIETRO A LUI altrimenti seguiamo l’Altro-Satana.

Oggi l’Evangelista MATTEO ci fa allargare lo sguardo e ci invita a considerare il fatto che SIAMO CHIESA: Se infatti ognuno di noi CAMMINA DIETRO A GESU’ ecco che con sorpresa e con responsabilità dobbiamo riconoscere che siamo e dobbiamo essere tutti dalla stessa parte. Nel camminare dietro a Gesù camminiamo e dobbiamo camminare GLI UNI ACCANTO AGLI ALTRI!

Qui capiamo alcune cose e da qui ne derivano delle altre.

1) Ad esempio capiamo bene come il MALE che riguarda uno di noi, non riguarda solo lui, ma ferisce tutti, ci rallenta tutte per cui è necessario per lui e per noi cercare di CORREGGERLO.

2) Capiamo anche, di conseguenza, che un MALE esiste, non dipende dalla mia interpretazione. O seguo Gesù, oppure seguo qualcun altro. Ma anche che insieme è più facile ed è l’unico modo per capire quale è la direzione di Gesù e quindi quale sia il male da evitare.

In questo senso dobbiamo interpretare l’invito di EZECHIELE nella prima lettura, ad AMMONIRE IL MALVAGIO per cercare di farlo cambiare, per salvare lui e non perdere la strada anche noi.

SAN PAOLO invece nella seconda lettura, ci aiuta con poche righe a capire come fare per individuare il MALE su cui dobbiamo vigilare ognuno per se stesso, ma anche per i fratelli. Abbiamo i comandamenti principali e il comandamentoriassuntivo:

-    NON COMMETTERAI ADULTERIO (prendere sul serio l’amore con il matrimonio fedele);

-    NON UCCIDERAI (prendere sul serio la vita, tutta, specie la più debole: es. quella non nata, ma anche quella di colore diverso…)

-    NON RUBERAI (prendere sul serio la responsabilità verso gli altri: pagare le tasse, trattare onestamente i dipendenti, no alla corruzione o alle raccomandazione…).

-    NON DESIDERERAI (prendi sul serio il cuore riempiendolo innanzitutto e soprattutto di Dio prima che di altro…).

Da notare la forma negativa: dicendo il limite, dice libertà. Dice dove è il male, ma il bene lo devi capire e cercare da solo…

Poi però SAN PAOLO ripete il comando fondamentale che tutti li riassume: AMERAI IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO. Occhio non cita AMERAI DIO, perché l’amore al prossimo lo “contiene”. Non si ama Dio se non si amano i fratelli…!!!

Ed eccoci al Vangelo. GESU’ anche qui è chiaro: siamo responsabili di noi stessi, ma anche dei fratelli. SE IL TUO FRATELO COMMETTERA’ UNA COLPA ci sono 3 passi da fare:

-          prima lo AMMONISCI FRA TE E LUI SOLO;

-          poi lo AMMONISCI CON UNA O DUE PERSONE;

-          in terza battuta lo AMMONISCI DAVANTI A TUTTI.

Quante volte noi facciamo il contrario: Prima chiacchieriamo con tutti, parlando alle spalle, giudicando e l’ultimo a saperlo è l’interessato. Ma la Parola è chiara: se non intervengo divento complice. Quante complicità con il male abbiamo accumulato?

GESU’ ci chiede molto. Ci chiede responsabilità. L’amore per i fratelli, l’amore in generale è sempre responsabilità. Bisogna prendersi la responsabilità dell’amore perché sia amore vero!!

Ma Gesù quando chiede anche dona. E così conclude con due affermazioni che sono 2 DONI anche oggi a nostra disposizione, se vogliamo :

-          CIO’ CHE LEGHERETE  SULLA TRERRA SARA’ LEGATO IN CIELO. Qui c’è il dono-responsabilità data ai discepoli (e ai loro successori), di essere i custodi del Vangelo, dell’interpretazione di quanto GESU’ ci ha detto. Per un cristiano il “secondo me” viene dopo il “secondo la Chiesa”… Questo non per limitare, ma per proteggere la verità dall’arbitrio.

-          DOVE DUE O TRE SONO RIUNITI NEL MIO NOME, POTRANNO CHIEDERE QUALUNQUE COSA e LI SONO IO IN MEZZO A LORO. C’è tutto il potere della preghiera fatta insieme, fatta con i santi… C’è tutto l’amore di Dio per noi…

Quanti doni, quante possibilità, quanto bene Dio ci vuole. Ma non da soli, bensì insieme. Bello e difficile. Ma soprattutto bello!!!